fbpx
“Con questi innovativi esercizi otterrai la pancia piatta che hai sempre sognato e addominali scolpiti da sfoggiare in spiaggia. Tutto senza sudare, senza provare dolore e senza trascorrere ore e ore in palestra”

Per anni il marketing, i video in tv e i tutorial su youtube oggi,  ci hanno convinto che potevamo avere pancia piatta e addominali di acciaio facendo pochi esercizi , tutti i giorni per pochi minuti .

Anche le palestre hanno acquisito nel tempo claim e slogan accattivanti promettendo incredibili risultati in tempi brevissimi. 

Peccato siano bufale.  Tutte, indistintamente

Ogni volta che qualcuno propone un risultato atletico in “poco temposta deliberatamente mentendo per catturare l’attenzione del suo potenziale cliente. 

Ci sei arrivato? È quello che ho fatto anche io fin qui. Un titolone acchiappa click  e un piccolo testo introduttivo che avvalorasse il titolo stesso. 

A quel punto il pesce è in rete.

Ti stai chiedendo se davvero c’è gente che ci casca?

La risposta è assolutamente si e quella gente siamo io e te e ci caschiamo per così tanti prodotti quotidianamente che non basterebbe questo articolo per discuterli tutti. Non è un modus che appartiene solo al fitness o alla pancia piatta. funziona in tutti gli ambiti. 

Rendere semplice e acessibile qualcosa che sembra difficile e lontano nel tempo, ripeterlo spesso, con una parte dell’utenza funziona eccome. È marketing.  

 

FARE ADDOMINALI NON FA DIMAGRIRE
Semplicemente perchè il dimagrimento localizzato non esiste!

Se è una pancia piatta o addominali da invidia che desideri, non è nell’esercizio fisico che devi cercare la soluzione.

O meglio, non solo nell’esercizio fisico.

Quando qualcuno visita il nostro centro per la prima volta manifestando desideri come questo, la nostra risposta è standard, quasi fosse una procedura precisa…

GLI ADDOMINALI SI FANNO A TAVOLA!

La storia è questa ed è semplicissima.

A meno che non raggiungi una percentuale di grasso corporeo inferiore al 15%, non vedrai mai traccia dei tuoi addominali, nemmeno se trascorrerai ore e ore a completare esercizi dedicati. 

Questo non significa che allenandoti non sviluppi addominali, anzi!

Pensa che quasi tutti gli esercizi sportivi richiedono il coinvolgimento più o meno indiretto di tutti i muscoli del tronco che fungono da stabilizzatori. Anche se non li stimolerai direttamente, i tuoi addominali interverranno per stabilizzare i movimenti degli arti o le torsioni del busto. pensa alla corsa o ad un salto, o ad un banale piegamento sulle braccia. Per tenere su il bacino, per contrarre il corpo prima del salto, gli addominali intervengono per veicolare la forza esplosiva. 

Il problema è che per quanti sforzi tu faccia, lo strato di grasso sottocutaneo tenderà a nascondere i muscoli, a prescindere da quanto siano sviluppati. 

Come ti ho detto più su, il dimagrimento localizzato non esiste, quindi facendo addominali non brucerai il grasso dell’addome, ma consumerai riserve grasse di tutto il corpo indistintamente

La soluzione quindi è allenarti senza dubbio, ma abbinare un’alimentazione ipocalorica e povera di grassi che ti aiuti ad “asciugare” le riserve lipidiche per lasciare spazio finalmente ai tessuti muscolari. Il volume lasciato vuoto dai grassi che riuscirari ad eliminare sarà occupato dai muscoli che nel frattempo avrai allenato e che, sempre attraverso un’alimentazione sufficientemente proteica, avranno aumentato il loro volume. 

Abbiamo approfondito l’argomento anche in questo articolo

BASTA SLOGAN INGANNEVOLI

Slogan come “pancia piatta in 7 minuti” o ancora “scolpisci la tartaruga in 2 settimane” e altri messaggi ingannevoli come questi hanno intasato la comunicazione del settore fitness per anni.

E lo fanno tutt’ora.

È ogni volta che gli dai credito, favorisci il dilagare di queste assurdità. 

Nessuna palestra, compresi noi, potrà darti ciò che solo buone abitudini alimentari possono realizzare. 

QUINDI NON MI ALLENO?

Nonostante questa lunga ma doverosa premessa, è naturale che il risultato si raggiunga attraverso il binomio alimentazione-allenamento.

Noi rappresentiamo quella seconda parte della combinazione, anche se spesso gli utenti ne invertono l’ordine. 

Paradossalmente è più facile “sacrificarsi” a fare sport che rinunciare ai vizi della tavola.  

Si può sconfiggere la pigrizia che ci tiene lontani dall’attività fisica? Ne parliamo in questo articolo

Allenati e allenati regolarmente – almeno 2 volte a settimana se hai poco tempo da dedicare allo sport – e inserisci sempre qualche esercizio dedicato all’addome. Ne gioverà l’esecuzione di tutti gli altri esercizi perchè è nell’addome che risiedono equilibrio, stabilità e le basi di un buon atteggiamento posturale. 

Gli esercizi mirati al core – nome tecnico che indica tutti i muscoli addominali – sono utilissimi perchè:

Generano tonicità
 Migliorano l’equilibrio generale e la coordinazione
 Migliorano le performance sportive anche in altre discipline
 Preservano il rachide

Anche la schiena ti ringrazierà perchè il giusto tono dei muscoli profondi come il muscolo traverso o il multifido aiuta a sostenere parte dell’apparato scheletrico. Il nostro corpo è una macchina meravigliosa in cui ogni ingranaggio dipende dall’altro e viceversa. 

Per allenare l’addome a volte basta davvero poco.

Esercizi come il crunch (volgarmente chiamato appunto addominali) o il plank eseguito in forma statica (isometria) o nelle varianti dinamiche, eseguiti regolarmente hanno un effetto diretto sul tono muscolare del tronco. 

Non è necessario allenare il core tutti i giorni – che non vuol dire che non si possa comunque fare- ma una frequenza d’allenamento di 2-3 giorni a settimana è più che sufficiente.

Questo insieme ad un’alimentazione ipocalorica può senza dubbio generare nel tempo una pancia piatta.

Buoni addominali a tavola a tutti!

COMPI IL PRIMO PASSO VERSO UNA PRESA DI COSCIENZA
CHE TI CONDURRÀ AD UNA VERSIONE MIGLIORE DI TE

Richiedi un appuntamento per scoprire di più sul nostro programma di inserimento, ideato per consentire un avvicinamento graduale ma efficace allo sport, senza infortuni e con il 100% di conferme su oltre 800 utenti.

COSA OTTIENI COMPILANDO IL FORM

b

Farai il passo più faticoso. Il primo passo.
Prenderai un impegno con te stesso ma senza alcun vincolo di abbonamento a lungo termine.
Ti aiuteremo a fare il focus sulle tue reali esigenze e i motivi per cui dovresti fare sport regolarmente. Ti guideremo in una presa di coscienza riguardo all’importanza di dedicare del tempo a te e solo a te.

L’unica cosa in cui ti impegni compilando la richiesta sarà incontrarci per parlare un po’ di te, e liberarti finalmente dai dubbi riguardo alla tua capacità di prenderti questo impegno. E ti sentirai di aver fatto già qualcosa di importante.

DICONO DI NOI


Il pass ospite è davvero un’ottima idea.

Serve a creare un contatto con la palestra senza che ci si senta impegnati. Ho avuto modo di conoscere istruttori e discipline e di capire giorno dopo giorno se fosse davvero ciò che volevo.
Ben presto la sensazione che non sia impegnativo lascia spazio al desiderio di non mancare mai, finchè non si riesce più a farne a meno.

> ARTURO G.

DICONO DI NOI


Se ripenso a quante volte ho sottoscritto abbonamenti in palestra per poi smettere di frequentare dopo qualche settimana! Annuali su annuali, attratta da offerte convenienti, per poi scoprire che i corsi non facevano per me o non ero a mio agio con gli altri clienti.

Per me Happy Gym è stata una sorpresa sotto ogni punto di vista. Soprattutto per la mia applicazione verso lo sport. Non lo avrei mai creduto possibile!

> VALERIA S.

DICONO DI NOI


Quando mi hanno proposto il periodo di prova strutturato su due settimane ho capito immediatamente la differenza tra Happy Gym e altre palestre. Per la prima volta non mi hanno parlato di offerte, convenienza, “approfittane!”.

Mi hanno invitato a scoprire più possibile dell’organizzazione, del palinsesto e delle persone, prima di impegnarmi in qualsiasi forma di abbonamento. Neanche per un attimo mi sono sentita sotto pressione.

> MARTINA B.

DICONO DI NOI


In passato ho provato parecchie palestre e circoli, approfittando della prova gratuita. Puntualmente non tornavo. Oggi so perchè. Non basta un giorno per valutare un ambiente fatto di tante cose, tutte importanti. Probabilmente oggi darei una possibilità in più anche ad altre palestre che ho abbandonato. Peccato che non credo che lascerò mai la mia Happy Gym!!

> LUCA D.

DICONO DI NOI


Non avevo ancora trovato un posto che avesse a cuore le mie esigenze. Soprattutto non avevo ancora trovato un posto che non mi proponesse il solito scontato annuale.

Qui hanno voluto sapere tutto di me, abitudini giornalieri, famiglia, hobby, lavoro, gusti e abitudini alimentari ed esperienze sportive passate. Mi hanno messo alla prova, mi hanno “smontato” parecchie convinzioni sulle mie capacità ma senza mai mettermi a disagio e mi hanno portato al livello degli altri utenti in poche settimane.
Mai vista così tanta cura verso una persona al suo primo giorno. Mi hanno affidato ad un tutor che ha lavorato solo con me per oltre un’ora. Il periodo di prova intero mi ha permesso di inserirmi senza infortuni e senza vergogne.

> Alessia C.

DICONO DI NOI


Questo metodo che non avevo mai visto da nessun’altra parte all’inizio mi ha fatto storcere il naso.
Venivo da un’altra palestra, sapevo esattamente cosa volevo fare. Almeno così credevo. Ho deciso di dargli una possibilità e mi hanno fatto ricredere fin dal primo allenamento.
Ho capito l’importanza di un percorso così. Impedisce l’ingresso ai perditempo e rende l’ambiente e le lezioni esperienze gradevoli. Non esiste sovraffollamento e il clima è splendido.

> Paola A.

IL PRIMO ALLENAMENTO È IL PIÙ DIFFICILE

Richiede volontà prima, sforzo poi. Ma quando lo avrai terminato comincerai a percepirne i benefici.

Nelle ore subito seguenti l’allenamento sentirai nuova energia e un pizzico di adrenalina che ti daranno forza, la notte sarà caratterizzata da un sonno profondo e ristoratore.

Nei giorni a seguire invece potresti patire qualche dolore muscolare, tipico di un allenamento eseguito dopo un lungo stop. Nulla di cui preoccuparsi, tutt’altro. Saranno il segnale che hai rimesso in moto gli ingranaggi e che sei sulla strada giusta. I tuoi muscoli e tutto il corpo te ne saranno grati.

Dopo il secondo, il terzo e il quarto allenamento, ti renderai conto che i risultati sono già sotto gli occhi di tutti, o allo specchio. Buonumore, sorriso, energia nuova per affrontare lavoro e famiglia, reattività e maggiore resistenza agli allenamenti.

A quel punto non avrai più ripensamenti.

Compila adesso il modulo in basso è avrai compiuto il primo passo per dire addio alla pigrizia che ti ha frenato fino ad oggi.
Inizia adesso il tuo cambiamento, per diventare una versione migliore di te.

RICHIEDI ADESSO
UN APPUNTAMENTO

7
* campo obbligatorio