fbpx

Iscriversi in palestra si o no? C’è una cosa che devi assolutamente fare prima di prendere una decisione, indipendentemente da dove deciderai di iscriverti o praticare sport. 

L’arrivo del nuovo anno porta spesso con sé numerosi buoni propositi. 

Tra questi uno dei più ricorrenti è la ricerca di un fisico migliore

I peccati a tavola legati alle festività natalizia appena concluse, o un autunno un po’ “trasgressivo” sotto l’aspetto alimentare, spingono le persone a iscriversi in palestra. Altre volte è la necessità reale di rimettersi in salute e offrire al proprio corpo uno stile di vita decisamente più sano. 

Ad ogni modo, Gennaio è il mese in cui più spesso le persone prendono una decisione apparentemente semplice ma in realtà molto delicata, come quella di iscriversi in palestra. 

Non importa dove deciderai di svolgere i tuoi allenamenti, se acquisterai un abbonamento in offerta o meno e a quale sport ti dedicherai. 

C’è una cosa che devi fare prima di iscriverti in palestra, per essere certo di tre cose:

1 – raggiungere dei risultati positivi reali ed evidenti

2 – non sprecare il poco tempo che hai a disposizione da dedicare al fitness in attività non produttive.

3 – non buttar via dei soldi recriminando poi su risultati inesistenti. 

Ecco cosa devi fare in due semplici mosse riducendo quasi a zero il rischio di prendere decisioni sbagliate.

CALCOLA IL TUO FABBISOGNO CALORICO

Ognuno di noi ha un consumo di energie soggettivo e dettato da tanti fattori, troppi per poter ottenere un dato preciso senza un’indagine appropriata. Ma posso darti la possibilità di ottenere un dato attendibile seppur approssimativo, con questa tabella

happygym-tabella-valori

Se conduci una vita normale, tra lavoro e famiglia e non hai particolari deficit fisici, puoi calcolare il tuo fabbisogno calorico utilizzando questa tabella

Se conduci una vita molto movimentata o cammini parecchio durante il giorno, o il tuo lavoro è molto dinamico, puoi aggiungere un 10% al risultato.

Adesso sai quante calorie dovresti assumere per eseguire al meglio tutte le azioni della tua giornata tipo.

CALCOLA IL TUO APPORTO CALORICO

Chi si iscrive in palestra adesso nella stragrande maggioranza dei casi ha qualche chilo da perdere. 

Tuttavia ciò che più di tutto determina la perdita di peso non è l’attività fisica ma l’alimentazione quotidiana.

Adesso potresti pensare che in realtà mangi “sano” e che non hai bisogno di una dieta. 

E potresti anche avere ragione. 

Per questo motivo non conoscendoti non saprei dirti se sia vero oppure no. 

Ma posso dirti con relativa semplicità se l’attività che farai sarà utile allo scopo oppure no. 

La seconda cosa che devi fare quindi è calcolare quante calorie assumi durante il giorno. 

Per farlo in modo semplicissimo ma molto accurato puoi utilizzare un app sul tuo smartphone. 

Ne esistono tante ma per comprovata efficenza ti suggerisco di scaricare da App Store o Google Play FatSecret (puoi usarlo da pc da qui

Dopo aver impostato i tuoi dati (altezza, età, sesso, peso…) potrai inserire ogni componente del tuo pasto dalla sezione Diario. 

Inserisci marca e/o nome del prodotto, la quantità ingerita e avrai un calcolo immediato di carboidrati, grassi e proteine assunte. Per singolo pasto e per intera giornata. 

ADESSO FAI DUE CONTI

Calcola le calorie assunte per almeno una settimana – sono certo che il lunedì mangi in modo diverso rispetto al weekend. 

In questo modo potrai fare un confronto giornaliero tra FABBISOGNO e APPORTO CALORICO, ma potrai anche eseguire un calcolo medio su base settimanale. Ti basterà semplicemente moltiplicare per 7 il risultato del primo calcolo, dall’altra parte sommare l’apporto calorico di tutti e 7 i giorni oggetto del test. A questo punto ti basterà mettere i due numeri a confronto

  • Se il FABBISOGNO è superiore all’APPORTO CALORICO, vuol dire che difficilmente prenderai peso e potrebbe essere così spiegato il perchè durante il giorno vivi dei momenti di sonnolenza o stanchezza eccessiva, o arrivi la sera davvero scarico e vorresti mangiare un bue vivo. È possibile che l’alimentazione possa essere migliorata nei suoi componenti principali per fornirti energia “migliore” o più veloce durante il giorno, senza rischiare di mettere su chili indesiderati.

  • Se i due numeri si equivalgono vuol dire che assumi la giusta quantità di energia che ti serve per gli sforzi a cui ti sottoponi. Anche in questo caso può migliorare la qualità di ciò che mangi e, anche se può sembrarti strano, potresti mangiare di più senza rischiare di prendere peso. 

  • se il dato dell’APPORTO CALORICO è superiore al FABBISOGNO, sicuramente stai assumendo più calorie di quante te ne servano, e questo in molti casi si traduce in chili in eccesso e accumulo di grasso sottocutaneo, soprattutto se la dieta si rivelasse sbilanciata a favore di alimenti grassi (salse, salumi, formaggi, snack) appunto. 

COSA C’ENTRA TUTTO QUESTO CON GLI ALLENAMENTI

Adesso sei pronto per valutare se e a cosa ti servirebbe frequentare una palestra, qualsiasi palestra. 

Mediamente un’ora di allenamento con esercizi di ginnastica funzionale, circuiti ad alta intensità o fitness musicale, richiedono un dispendio di 400-600 calorie. Un’ora di sollevamento pesi intenso richiede 300-400 calore, mentre un’ora di ginnastica dolce, pilates o ginnastica posturale  tra le 200 e le 300 calorie. 

In realtà potremmo calcolare anche il dispendio post-allenamento, le calorie che il corpo brucia durante il “recupero muscolare”, ma per adesso ci terremo bassi e considereremo solo le calorie attive legate all’allenamento. 

Sapere questo può aiutarti a riflettere sui dati che abbiamo rilevato prima. 

Se il tuo apporto calorico è molto alto, e rimane superiore anche alla somma tra il fabbisogno e le calorie che un allenamento ti richiederebbe… beh, avrai già capito, non otterrai alcun risultato positivo. Continuerai a prendere peso anche allenandoti, e la colpa del tuo fallimento non sarà l’istruttore, la palestra o l’annuale per il quale ti sentirai intrappolato inutilmente.  

Ecco dunque perchè è importante che prima di iscriverti in palestra tu abbia le idee chiare. 

Anche il contrario merita la tua attenzione. Se infatti la somma tra fabbisogno e allenamento supera di molto l’apporto calorico, rischi di non avere sufficienti energie per affrontare gli allenamenti o, peggio, il tuo lavoro. Non pensare che questo ti farà dimagrire velocemente, anzi. Il tuo corpo vivrà lo sport come una sofferenza e ridurrà i risultati positivi nel tentativo di preservarsi. In questo caso sarà necessario mangiare di più. 

Tieni traccia di ciò che mangi, calcola il tuo fabbisogno giornaliero e settimanale e aggiungi la richiesta calorica che l’attività fisica ti comporterebbe.  La sottrazione tra i due numeri su base settimanale ti dirà se devi allenarti di più, o mangiare di meno…. O entrambe le cose! 

Adesso non ti resta che scegliere DOVE allenarti, ma accertati che le tue esigenze vengano pienamente comprese e condivise. 

Buon lavoro! 

COMPI IL PRIMO PASSO VERSO UNA PRESA DI COSCIENZA
CHE TI CONDURRÀ AD UNA VERSIONE MIGLIORE DI TE

Richiedi un appuntamento per scoprire di più sul nostro programma di inserimento, ideato per consentire un avvicinamento graduale ma efficace allo sport, senza infortuni e con il 100% di conferme su oltre 800 utenti.

COSA OTTIENI COMPILANDO IL FORM

b

Farai il passo più faticoso. Il primo passo.
Prenderai un impegno con te stesso ma senza alcun vincolo di abbonamento a lungo termine.
Ti aiuteremo a fare il focus sulle tue reali esigenze e i motivi per cui dovresti fare sport regolarmente. Ti guideremo in una presa di coscienza riguardo all’importanza di dedicare del tempo a te e solo a te.

L’unica cosa in cui ti impegni compilando la richiesta sarà incontrarci per parlare un po’ di te, e liberarti finalmente dai dubbi riguardo alla tua capacità di prenderti questo impegno. E ti sentirai di aver fatto già qualcosa di importante.

DICONO DI NOI


Il pass ospite è davvero un’ottima idea.

Serve a creare un contatto con la palestra senza che ci si senta impegnati. Ho avuto modo di conoscere istruttori e discipline e di capire giorno dopo giorno se fosse davvero ciò che volevo.
Ben presto la sensazione che non sia impegnativo lascia spazio al desiderio di non mancare mai, finchè non si riesce più a farne a meno.

> ARTURO G.

DICONO DI NOI


Se ripenso a quante volte ho sottoscritto abbonamenti in palestra per poi smettere di frequentare dopo qualche settimana! Annuali su annuali, attratta da offerte convenienti, per poi scoprire che i corsi non facevano per me o non ero a mio agio con gli altri clienti.

Per me Happy Gym è stata una sorpresa sotto ogni punto di vista. Soprattutto per la mia applicazione verso lo sport. Non lo avrei mai creduto possibile!

> VALERIA S.

DICONO DI NOI


Quando mi hanno proposto il periodo di prova strutturato su due settimane ho capito immediatamente la differenza tra Happy Gym e altre palestre. Per la prima volta non mi hanno parlato di offerte, convenienza, “approfittane!”.

Mi hanno invitato a scoprire più possibile dell’organizzazione, del palinsesto e delle persone, prima di impegnarmi in qualsiasi forma di abbonamento. Neanche per un attimo mi sono sentita sotto pressione.

> MARTINA B.

DICONO DI NOI


In passato ho provato parecchie palestre e circoli, approfittando della prova gratuita. Puntualmente non tornavo. Oggi so perchè. Non basta un giorno per valutare un ambiente fatto di tante cose, tutte importanti. Probabilmente oggi darei una possibilità in più anche ad altre palestre che ho abbandonato. Peccato che non credo che lascerò mai la mia Happy Gym!!

> LUCA D.

DICONO DI NOI


Non avevo ancora trovato un posto che avesse a cuore le mie esigenze. Soprattutto non avevo ancora trovato un posto che non mi proponesse il solito scontato annuale.

Qui hanno voluto sapere tutto di me, abitudini giornalieri, famiglia, hobby, lavoro, gusti e abitudini alimentari ed esperienze sportive passate. Mi hanno messo alla prova, mi hanno “smontato” parecchie convinzioni sulle mie capacità ma senza mai mettermi a disagio e mi hanno portato al livello degli altri utenti in poche settimane.
Mai vista così tanta cura verso una persona al suo primo giorno. Mi hanno affidato ad un tutor che ha lavorato solo con me per oltre un’ora. Il periodo di prova intero mi ha permesso di inserirmi senza infortuni e senza vergogne.

> Alessia C.

DICONO DI NOI


Questo metodo che non avevo mai visto da nessun’altra parte all’inizio mi ha fatto storcere il naso.
Venivo da un’altra palestra, sapevo esattamente cosa volevo fare. Almeno così credevo. Ho deciso di dargli una possibilità e mi hanno fatto ricredere fin dal primo allenamento.
Ho capito l’importanza di un percorso così. Impedisce l’ingresso ai perditempo e rende l’ambiente e le lezioni esperienze gradevoli. Non esiste sovraffollamento e il clima è splendido.

> Paola A.

IL PRIMO ALLENAMENTO È IL PIÙ DIFFICILE

Richiede volontà prima, sforzo poi. Ma quando lo avrai terminato comincerai a percepirne i benefici.

Nelle ore subito seguenti l’allenamento sentirai nuova energia e un pizzico di adrenalina che ti daranno forza, la notte sarà caratterizzata da un sonno profondo e ristoratore.

Nei giorni a seguire invece potresti patire qualche dolore muscolare, tipico di un allenamento eseguito dopo un lungo stop. Nulla di cui preoccuparsi, tutt’altro. Saranno il segnale che hai rimesso in moto gli ingranaggi e che sei sulla strada giusta. I tuoi muscoli e tutto il corpo te ne saranno grati.

Dopo il secondo, il terzo e il quarto allenamento, ti renderai conto che i risultati sono già sotto gli occhi di tutti, o allo specchio. Buonumore, sorriso, energia nuova per affrontare lavoro e famiglia, reattività e maggiore resistenza agli allenamenti.

A quel punto non avrai più ripensamenti.

Compila adesso il modulo in basso è avrai compiuto il primo passo per dire addio alla pigrizia che ti ha frenato fino ad oggi.
Inizia adesso il tuo cambiamento, per diventare una versione migliore di te.

RICHIEDI ADESSO
UN APPUNTAMENTO

7
* campo obbligatorio